Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookies policy

logobanner
PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT

 La Croce Bianca Rotaliana

 

L’associazione è stata fondata nel 1992 da un gruppo di persone desiderose di dare il loro apporto ai fini di migliorare il servizio trasporto infermi in Piana Rotaliana, l’associazione così formata, avente sede presso l’ex macello, è a breve entrata sotto l’ala della Croce Bianca di Bolzano.

Nel 2000, il grande salto, la completa autonomia, andando così a creare l’attuale Croce Bianca Rotaliana che oggi ha sede a Mezzolombardo presso il complesso della Protezione Civile ed è convenzionata con Trentino Emergenza 118, il suo territorio di competenza comprende la Bassa Valle di Non e la Piana Rotaliana.

Il momento in cui la Croce Bianca Rotaliana si è resa indipendente è stato molto impegnativo, sia in termini organizzativi che finanziari, ma determinante per la vita dell’associazione, da allora la sua crescita è stata letteralmente esplosiva e in poco più di un decennio è divenuta una delle Associazioni di soccorso più grandi della provincia.

All’inizio solo un’ambulanza era dotata di monitor e defibrillatore, oggi invece tutte le ambulanze sono dotate di questi presidi sanitari, è un’attrezzatura all’avanguardia e che garantisce alti standard qualitativi in termini di sicurezza, sia per il paziente che per gli operatori.

Ma questo apporto tecnologico sarebbe inutile se nel contempo non si svolgessero continui aggiornamenti ed esercitazioni atti a migliorare e sviluppare la conoscenza e manualità in ambito sanitario.

Dal 2011 La Croce Bianca Rotaliana entra a far parte della Federazione delle associazioni di volontariato socio-sanitario del Trentino con lo scopo di condividere sinergie, professionalità e tecnologia con le associazioni federate e mantenere un alto livello di qualità nel soccorso.

Nel 2012 La Croce Bianca Rotaliana ha festeggiato il traguardo di 20 anni di attività al servizio della comunità, questo importante traguardo è stato possibile grazie a tutti i volontari che in questi anni si sono prodigati a titolo gratuito.

 

 

 
PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT

Attività principali


- trasporto infermi
- emergenza sanitaria-primo soccorso
- viaggi privati
- assistenza a gare sportive e manifestazioni
- attività di formazione sanitaria per nuovi volontari
- attività di formazione per la cittadinanza
- raccolta viveri per la mensa dei poveri gestita dai frati cappuccini di Trento
- manovre di simulazione con i vari corpi dei Vigili del Fuoco del territorio di competenza 

- Contributi pubblici anno 2018

 
PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT

Come effettuare la chiamata al 112

 

Comporre su qualsiasi telefono il numero 112.

La chiamata è gratuita: non occorre gettone o tessera.

Il servizio è attivo 24 ore su 24.

IMPORTANTE:

-- mantenere la calma e rispondere lentamente e con precisione alle richieste dell’operatore;

-- fornire informazioni più dettagliate possibili;

-- non riattaccare fino a che non sarà l'operatore a dirlo;

-- fornire il tuo numero di telefono (è importante poter essere contattabili nel caso fossero necessari ulteriori chiarimenti!).

Specificare la tipologia dell’incidente: incidente stradale, sul lavoro, agricolo, malore in casa, in strada, in ufficio, a scuola, incidente in montagna

Comunicare il luogo da dove si chiama: riferire il luogo e l’indirizzo esatto (comune, località, via e numero civico) e riferimenti rispetto alle strutture

vicine(piazza, chiesa, negozi, locali, strutture sportive, fiumi, ponti, …) 


Descrivere la scena: la centrale operativa è completamente cieca e gli occhi con cui "vede" l'accaduto, saranno i vostri:

-- numero delle persone coinvolte

-- stato di coscienza e segni di respiro

-- eventuali persone incastrate (auto, schiacciamento, ...)

-- segni visibili di emorragie e fratture, sanguinamenti, impossibilità ai movimenti, dolore etc.

 

 


Diventa fan